IX día, 22.04.2017

Estratto del diario del campo:

“Sale el sol, ya pasa la lluvia y me pasa la gripe también. Vamos a la casa de Nilda (Comunidad de San Luís) para comer el almuerzo. [….] Comimos piña y muy e’he estaba_pequeñiiita y budín y llevamos yuyos remedios del campo para tomar yo! –chanchito pintado —
por la tarde, después de los viajes en moto… ña Emeteria cocinó albondigas con carne. Ah y por el almuerzo había mondongo —> estomago de la vaca_ 2° prova passata! Chissà cos’altro conosceremo”

E da quel momento di cose ne abbiamo sperimentato a volontà… intanto quel giorno è trascorso molto bene insieme ad un’altra famiglia amica, in un’altra delle otto comunità di Luz Bella – apprendendo i loro costumi, visitando la loro
chakra (campo), ma soprattutto conoscendo il loro uso dei rimedi naturali. In questo video vi diamo un assaggio di come si raccolgono le cortecce.. nello specifico di yvyra pyta (albero rosso) e lapacho: due potentissimi alberi endemici. Le proprietà delle cortecce si possono assumere sia con acqua calda che fredda. Nel primo caso basta bollirla e metterne 5 grammi in infusione in un litro; nel secondo, bisogna pestare leggermente la stessa dose per la stessa quantità d’acqua.
Ringraziamo gentilmente Nilda e sua madre per l’ottima accoglienza e per l’attenta collaborazione.